Blitz della Guardia di Finanza a Poggiomarino che tra la mattinata ed il tardo pomeriggio ha elevato decine di multe ai commercianti beccati a non rilasciare lo scontrino. In totale sarebbero circa una trentina i negozianti “pizzicati” dai militari.

Le Fiamme Gialle hanno agito in borghese, riuscendo dunque a mimetizzarsi tra la gente prima di chiedere ai clienti se gli esercenti avessero battuto l’acquisto sulla cassa o meno. È stato preso di mira il centro della città ma anche una parte delle periferie.

Contestati anche due casi di scontrini non corrispondenti economicamente agli acquisti effettuati: secondo la Finanza, infatti, le ricevute sarebbero state di meno della metà rispetto al valore della merce portata via.

finanza