È ripartito questa mattina il servizio di assistenza domiciliare a disabili e malati gravi di Somma Vesuviana. A riavviarlo il neosindaco Pasquale Piccolo insieme all’assessore competente, Giovanni Salierno. Ad annunciarlo lo stesso primo cittadini sui social network.

Piccolo, dunque, in piena estate mette mano ad una delle grandi “ferite” sommesi garantendo sin da subito il servizio per dieci persone in difficoltà e che hanno bisogno di assistenza a casa a causa delle gravi invalidità di cui soffrono. Nei prossimi giorni, inoltre, il Comune attraverso associazioni, cooperative ed operatori sociali riuscirà ad allargare l’assistenza ad altre tre persone.

La lista è ad ogni modo lunga e nel settore c’è ancora molto da lavorare. «A settembre – spiega Piccolo – saranno esaminate le ulteriori richieste che giacciono in archivio. C’è ancora molto da fare, ma siamo al lavoro con impegno e determinazione».

assitenza domiciliare