Un manufatto di circa 40 metri quadrati costruito nel giro di pochi giorni nella già angusta via Delle Mura, proprio sulla linea di confine tra Poggiomarino e Boscoreale. Ad entrare in azione i vigili urbani del Comune boschese.

I vigili hanno apposto i sigilli alla struttura e denunciato il proprietario del terreno, un uomo di Poggiomarino. All’interno della struttura c’erano ancora degli operai che stavano ultimando le opere. Un vero e proprio cantiere nato senza alcuna autorizzazione né permessi di costruire.

Non è chiaro se l’immobile fosse stato costruito a scopo abitativo o come deposito, poiché all’interno mancavano ancora le eventuali rifiniture utili a stabilire la destinazione d’uso.

abusivismo sigilli