All’incirca un mese: davvero poca la vita per le giostrine donate dai giovani del Rotaract per i bambini di Ottaviano. Nella notte, infatti, altalene ed altri giochi per i più piccoli sono stati infatti vandalizzati, probabilmente dalle solite babygang: distrutti i sediolini, dilaniati i recinti ed altri danni.

Sulla vicenda il sindaco Luca Capasso ha manifestato tutta la sua delusione per la vicenda affidandosi al proprio profilo Facebook: «Un gesto di assoluta inciviltà ed irrispettoso nei confronti di chi si è impegnato per questo dono ma anche di chi ha ed avrebbe potuto usufruirne. È da quando mi sono insediato che stiamo tentando di risvegliare il senso civico delle persone. Oggi non capisco. Questa per me é una grande sconfitta. Eppure io sono convinto che Ottaviano non è questo. Che al di fuori delle mele marce, Ottaviano è fatta di persone dai profondi valori, che amano il proprio paese e lo rispettano, che sanno gioire delle piccole cose quotidiane. Questo gesto non è solo una bravata: è un insulto al futuro della nostra Ottaviano. E noi non possiamo più permetterlo».

Al fianco del primo cittadino si sono schierate numerose persone chiedendo al sindaco di non arrendersi e di installare un sistema di videosorveglianza per cogliere i vandali con le mani nel sacco. C’è infine chi chiede maggiori controlli da parte della polizia municipale per evitare altri episodi simili.

giostrine