L’estate strianese si vivacizza con i colori, gli stili e i protagonisti di un’importante manifestazione culturale. Avrà luogo infatti domani sabato 19 luglio alle 18,30, il vernissage della rassegna d’arte internazionale “Uguali…diversi” che si terrà nei locali del Museo Civico di Striano, sito in Piazza D’Anna. La kermesse artistica è organizzata dal Centro Culturale Arianna, con il patrocinio del Comune di Striano, con il contributo della Comunità Promozione e Sviluppo di Castellammare di Stabia e il Centro Culturale  “Il Volto” di Scafati.

Esporranno per l’occasione numerosi artisti campani in particolare napoletani e casertani, e artisti africani. Gli artisti strianesi sono Giovanni Boccia, Lucia Fiore e Antonio Lanzetta e poi: Salvatore Affinito, Maria Amendola, Lorenzo Basile, Antonella Botticelli, Antonio Berritto, Antonella Correale, Veronica Crisci, Sara Di Costanzo, Prisco Gaetano, Valeria Giuliano, Renato Iannone, Floriana Lamberti, Immacolata Maddaloni, Jole Mustaro, Antonella Notturno, Paola Paesano, Francesca Panico, Gabriella Pesacane, Vanessa Pignalosa, Gianluca Robust, Ferdinando Salvati, Antonio Santucci, Francesco Sellone; Talla Sow (Senegal), Jean Marie Bruce (Senegal) Frederc Kashirahamwe (Burundi), Jaque (Congo), Luc Gatwa (Ruanda), Masabo (Congo), Bakary Sarr (Senegal), Tony Cyizanie (Ruanda) Thierry Kubwimana (Burundi), S.J. Frederic (Rep. Centrafricana), Red Wahab (Marocco). La critica d’arte sarà Rosalba Coppola.

L’iniziativa, sotto la direzione artistica di Giovanni Boccia, Immacolata Maddaloni e Lorenzo Basile, si articolerà, nel corso del periodo espositivo dal 19 al 27 luglio, con una serie di interventi finalizzati allo sviluppo dell’intercultura – da qui il concetto di uguaglianza nella diversità – tenendo conto del contesto territoriale e delle dinamiche culturali in corso. Alla serata inaugurale presenzieranno il sindaco Aristide Rendina, l’assessore alle Politiche sociali e culturali Rosa Rega e il presidente del Centro Culturale Arianna di Napoli Est, Giovanni Boccia. Interverranno inoltre la sociologa Maddalena Parmentola e l’avvocato Sabrina Vitiello. Modererà la serata il maestro Lorenzo Basile e le musiche saranno affidate al cantautore Antonio Scutiero.

Suggestiva sarà la rappresentazione artistica di Antonella Notturno con il suo “Incontro con l’anima”, suoni taoisti: il respiro dell’universo… sperimentare, sentire, liberare e rinascere attraverso il suono del gong e delle campane tibetane. La rassegna artistica terminerà con il finissage del 27 luglio alle ore 19 con la presentazione della raccolta di poesie “La carezza delle ombre” dell’autore Ciro Abbate, l’intrattenimento artistico di Valeria Cirillo e la consegna degli attestati. Il Museo Civico sarà aperto al pubblico per tutta la durata dell’evento dalle 19 alle 21.

uguali diversi