Ecco i nomi degli autotrasportatori coinvolti nel megablitz di ieri che ha portato a 24 misure cautelari per truffa alle aziende che si affidavano alle ditte per il trasporto delle merci. In sostanza, l’accusa è di ricettazione: secondo le forze dell’ordine i camionisti avrebbero favorito una gang dedita a furto e ricettazione facendo sparire numerosi carichi. I napoletani finiti in carcere sono il 45enne Armando Almetti di Gragnano, il 48enne Giuseppe Cascone di Gragnano, il 36enne Pietro Falanga di Terzigno, il 46enne Leopoldo Schettino di Pompei, il 51enne Agostino di Sant’Antonio Abate.

Agli arresti domiciliari il 67enne Vincenzo Cacace, residente in Francia, il 40enne di San Gennaro Vesuviano Vincenzo Cerbone ma residente a Brescia, il 43enne Domenico Onorato di Casoria, il 34enne Gennaro Piccolo di Boscoreale, il 59enne Antonio Savarese di Napoli. All’obbligo di dimora nei comuni di residenza il 47enne Antonio Attanasio di Torre Annunziata, il 42enne Luigi Nappo di Poggiomarino, il 35enne residente a Pompei Ricardo Aladino Angulo Quintero, il 34enne Giuseppe Federico di Pompei.

Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per il 39enne Mauro Bonvolere di Napoli e il 42enne Massimo Scotti di Napoli.

G