Striano, arrivano 2 milioni per l’area Pip: sì alle telecamere contro i rifiuti selvaggi


385

Secondo consiglio comunale per il sindaco Aristide Rendina: continua il lavoro per il rilancio socio-economico di Striano. Dopo l’approvazione del verbale della seduta precedente, si è passati all’approvazione del Conto del Bilancio di esercizio per l’anno 2013 come illustrato dall’assessore al ramo, Elisa Boccia, che ha anche spiegato l’obbligo di invarianza della spesa secondo la Legge numero 56/2014. Il tutto tenendo conto delle giacenze di cassa comunali, anche in ottemperanza al Patto di Stabilità e tenendo conto dei ritardi nel trasferimento di fondi da parte del governo centrale.



Sempre nel corso della seduta consiliare, sono stati approvati all’unanimità tre punti importanti all’ordine del giorno. Il primo ha riguardato lo schema per la convenzione circa la realizzazione di due Case dell’Acqua sul territorio comunale, una nei pressi del parcheggio di via Risorgimento e l’altra ubicata in prossimità del parco giochi di via Serafino. Un servizio di erogazione idrica che partirà da una base d’asta di 5 centesimi al litro. Poi come promesso durante la campagna elettorale, è stato modificato il Regolamento Comunale per creare quattro commissioni consiliari al fine di favorire un dibattito e un confronto democratico tra la maggioranza e il gruppo dei consiglieri della minoranza. È stato infine approvato il regolamento per l’utilizzo del sistema di videosorveglianza, al fine di monitorare e proteggere il territorio comunale da sversamenti impropri e inquinamento ambientale. Contestualmente è in corso l’opera di bonifica dai rifiuti delle periferia e di presidio e controllo delle aree più a rischio con l’ausilio di un’agenzia specializzata nei servizi di vigilanza.

Oggi, infine, c’è stato un incontro in Regione con il sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici, Santolo Sorvillo, per il ritiro di un decreto di circa due milioni e mezzo di euro per poter completare il secondo e ultimo stralcio dell’area Pip.

pip striano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE