Sono Rita Improta, incensurata di 47 anni, e di Argentina Improta, già nota alle forze dell’ordine, di 44 anni le due donne ferite nell’agguato di ieri sera al Piano Napoli: le due sorelle erano affacciate al balcone quando sono finite nella traiettoria degli spari.

Secondo gli inquirenti il bersaglio dei killer era un pregiudicato che vive nell’appartamento dove i sicari hanno mirato cercando di colpire la finestra probabilmente a scopo intimidatorio. Le due donne hanno riferito di trovarsi affacciate al balcone di casa loro, via Settetermini, quando hanno udito gli spari.

Non gravi le conseguenze: la prima ha riportato un foro alla spalla destra mentre la seconda alcune escoriazioni al polpaccio sinistro. Entrambe sono state condotte all’ospedale di Boscotrecase. Le loro condizioni non destano particolare preoccupazione.

Piano Napoli