Due sorelle del capoclan arrestate per furto di energia elettrica: è accaduto a Boscotrecase dove i carabinieri della vicina stazione di Trecase hanno arrestato per furto aggravato Carmela Gallo, 35 anni, sorvegliata speciale, e la sorella di 31 anni, Michela, anch’essa già nota alle forze dell’ordine.

Le due sono ritenute elementi di spicco del clan camorristico “Gallo-Limelli-Vangone” (attivo a Boscotrecase e nei comuni limitrofi) e sono sorelle di Giuseppe Gallo, detto “Peppe ‘o pazz”, attualmente detenuto e ritenuto capo dell’organizzazione criminale. I militari dell’Arma, con la collaborazione del personale Enel, hanno ispezionato l’abitazione delle donne, accertando che le due avevano modificato il quadro elettrico che gli consentiva il furto di elettricità, per un danno stimato in oltre 32mila euro.

Le sorelle Gallo, dopo le formalità di rito, sono state accompagnate nella loro abitazione agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

S