Aveva fatto appena in tempo a battezzarsi, appena domenica scorsa, nella parrocchia del Santissimo Rosario di Flocco. Aveva celebrato il rito don Antonio Guarino: Noemi Massa era stata liberata dal peccato originale. E ieri sera il terribile incidente intorno alle 19 ad Ottaviano, poi la morte sopraggiunta all’1,30 nel reparto di emergenza del Santobono di Napoli per le ferite riportate.

Poggiomarino ed il rione Fornillo sono sotto choc per l’immenso dramma che si è consumato all’interno della famiglia Massa. Il papà Gennaro è infatti un pizzaiolo noto di un locale di Boscoreale, mamma Antonella Maffettone una casalinga. La coppia è sposata da un anno e mezzo, mentre la bimba era nata a dicembre.

Ancora una tragedia, insomma, per la famiglia che appena poco prima del matrimonio di Gennaro e Antonella si era imbattuta in un presunto caso di malasanità. Francesco Massa, papà di Gennaro, infatti, era deceduto in seguito all’asportazione di una cisti nella zona auricolare. Le indagini per accertare le responsabilità sono ancora in corsa: ora un nuovo e forse più pesante dramma, la morte avvenuta in maniera tragica della piccola Noemi.

Poggiomarino e le frazioni di Fornillo e Flocco sono annichilite: in città non si parla di altro, della “malasorte” che si è abbattuta contro la famiglia, di un incidente che chissà se era possibile evitare: ma su questo stanno lavorando gli investigatori.

incidente noemi