I carabinieri continuano ad indagare per accertare eventuali responsabilità in merito alla morte del 35enne Giovanni Miraglia (nella foto de Il Mattino), imprenditore napoletano deceduto ieri a Sant’Anastasia a causa del crollo di un montacarichi.

A quanto pare l’uomo si trovava a bordo del dispositivo ed è rimasto schiacciato perché ha provato ad aggrapparsi ad un vicino muretto per evitare di cadere nel vuoto. Con lui c’era anche un elettricista che stava lavorando appunto alla riparazione del mezzo. L’operaio è rimasto praticamente illeso.

Miraglia si trovava in via Cascetta per acquistare una partita di olive per la propria azienda alimentare. È morto sul colpo, sotto gli occhi del padre e del fratello che erano con lui.

miraglia montacarichi