Rientra l’emergenza servizi sociali ed assistenza dei disabili e dei malati gravi nel Vesuviano. L’assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania, Bianca D’Angelo, ha infatti annunciato lo “scongelamento” di 17 milioni di euro per il settore. Particolarmente compromessa era proprio la situazione economica dell’ex Ambito 9 che comprende i comuni di San Giuseppe Vesuviano, San Gennaro Vesuviano, Ottaviano, Terzigno, Poggiomarino, Palma Campania e Striano.

La notizia giunge al termine di un incontro tra il neoassessore di Forza Italia ed una delegazione di giovani ed amministratori del partito. Particolarmente agguerrita la “pattuglia” giunta dall’area vesuviana, allarmata dal mancato pagamento degli stipendi da ormai 20 mesi e da uno stop che appena pochi giorni fa era stato evitato dalla stessa D’Angelo. L’ultima novità in merito, infatti, era il rinvio del blocco dei servizi fino al 30 settembre in attesa dei fondi.

Entusiasta Rossella Vorraro, vicecoordinatore provinciale di Giovane Italia: «Con l’arrivo dell’assessore D’Angelo finisce finalmente l’incubo che da mesi attanagliava gli operatori sociali, che pur svolgendo il proprio lavoro non venivano pagati, tra cui numerosi poggiomarinesi». Presenti all’incontro anche l’assessore del Comune di Palma Campania, Nello Donnarumma, e il dirigente del partito Donato Sorvillo.

d'angelo