Oltre 800mila euro da gestire per la rivoluzione energetica, per consentire agli edifici cittadini, e particolarmente a quelli di proprietà del Comune, di ridurre il consumo elettrico e dunque di difendere l’ambiente. Il progetto di San Giuseppe Vesuviano è ad un passo dall’essere premiato dalla Regione che ha messo a disposizione la cifra di 806mila euro per la città in uno stanziamento complessivo di quasi 100 milioni per la Campania.

È il frutto della campagna di efficientamento energetico lanciata dalla Regione in ottemperanza alle direttive Ue. La Regione Campania ha infatti inserito, recependo le indicazioni comunitarie e nazionali, il terzo Asse “Energia” dedicato al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale. Lo scopo è quello di ridurre il deficit regionale di energia elettrica, incrementando notevolmente la produzione di energia, soprattutto da fonti rinnovabili, incentivando la realizzazione delle infrastrutture e degli impianti di produzione, migliorando le reti di distribuzione e favorendo l’efficienza ed il risparmio energetico.

Il Piano è finalizzato ad individuare apposite procedure per l’ammissione a finanziamento di interventi per la realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile al servizio di edifici di proprietà dei Comuni, delle aziende sanitarie locali, delle aziende sanitarie ospedaliere, delle Asi, dei Consorzi di Bonifica aventi sede nella Regione Campania e dei nodi regionali.

san giuseppe