È già rottura nella maggioranza del sindaco riconfermato Geremia Biancardi. Al primo consiglio, infatti, è mancata l’assessore uscente e consigliere più votato Cinzia Trinchese che secondo il “Toto-giunta” avrebbe dovuto ricoprire il ruolo di vicesindaco.

Insomma, una bella “botta” per il primo cittadino uscito vincitore al ballottaggio dalla lotta alle urne e che sta faticando non poco per creare il suo esecutivo. Dunque, resta da capire quali siano realmente le “grane” interne alla maggioranza che fatica a partire. Intanto, Rino Barone è stato eletto presidente del consiglio comunale, mentre il ruolo di vice è stato affidato a Giuseppina La Marca.

E dal suo profilo Facebook, Maria Franca Tripaldi, candidata a sindaco battuta scrive: « Il primo grande  successo dell’Amministrazione Biancardi bis è lo stravolgimento del diritto amministrativo. I cittadini di Nola tutti, tanto chi ha sostenuto con larghissima preferenza elettorale Geremia Biancardi e i candidati componenti le liste a suo sostegno, quanto chi ha fatto scelte elettorali diverse, devono oggi avere risposte univoche in merito alla dichiarata ingovernabilità della città, conseguente alla mancata nomina della giunta comunale».

biancardi