Palpeggiò una 27enne infilandosi nella sua auto, cinese torna in cella


156

Aveva ottenuto gli arresti domiciliari ma è tornato in cella per essere evaso facendosi ritrovare davanti allo stesso supermercato dove aveva compiuto il tentativo di violenza sessuale. È finito così in cella il 53enne cinese U.A.Y.



L’uomo non ha dunque rispettato la misura detentiva alternativa ed è stato arrestato dai carabinieri di Castello di Cisterna. Ad aprile si rese protagonista di un episodio per cui rischiò di essere linciato. Si infilò, infatti, nell’auto di una giovane donna di Pomigliano d’Arco e cominciò violentemente a toccarla nelle parti intime.

palpeggia

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE