C’è anche l’omicidio di Giuseppe D’Alessandro tra i quattro delitti che vengono imputati ad otto persone arrestate dai carabinieri di Castello di Cisterna al termine di indagini relative alle attività del clan nella zona Vesuviana.

Il delitto risale al 9 ottobre del 2002, quando l’uomo della cosca Egizio venne trucidato a Sant’Anastasia nel pieno di una faida di camorra relativa al controllo del territorio nell’area anastasiana, di Pomigliano e Casalnuovo.

arresto carabinieri