Niente da fare per la piccola di soli sette mesi rimasta gravemente ferita nell’incidente stradale avvenuto ieri sera ad Ottaviano. Noemi Massa è deceduta poche ore dopo all’ospedale Santobono di Napoli dove era arrivata in condizioni disperate in seguito al maxi-tamponamento registrato intorno alle 20 in via Pentelete.

Ad uccidere la bimba, secondo le prime ricostruzioni, è stato l’airbag. La bimba, infatti, era regolarmente seduta nel seggiolone posizionato davanti sul sedile passeggero. Ma l’airbag non è stato disattivato: così, dopo l’impatto, il dispositivo di sicurezza è scattato colpendo in pieno il volto e la testa della bambina.

Le lesioni al cranio ed al cervello sono risultati letali per la neonata, rendendo inutili tutti i tentativi dei medici dell’ospedale pediatrico partenopeo. Alla guida dell’auto, una Fiat Punto, c’era la madre: la donna ha tamponato una Ford Fiesta, che a sua volta tamponava una Alfa Giulietta, che si era fermata all’altezza di via Pentelete, per svoltare in una stradina a sinistra. Sono in corso le indagini per stabilire eventuali responsabilità.

airbag