Furto nel cimitero della città mariana: ignoti sono entrati di notte nel camposanto di via Nolana portando via i computer e addirittura una apecar utilizzata per gli spostamenti ed i piccoli trasporti all’interno del luogo di silenzio: una razzia che si aggira intorno ai 5mila euro di danni.
A denunciare il fatto i responsabili della Mirca, l’azienda che gestisce i servizi cimiteriali a Pompei, che ha avvisato i carabinieri all’apertura del camposanto quando il personale si è reso conto del ladrocinio. I malviventi hanno forzato il cancello introducendosi poi dapprima negli uffici, dove hanno portato via i pc e recuperato le chiavi del mezzo a tre ruote.
I militari stanno lavorando sulle telecamere a circuito chiuso del luogo di silenzio che potrebbero avere ripreso i ladri. Resta inoltre il terribile dubbio del furto dei computer per recuperare dati sensibili, ma è solo un’ipotesi.