Dal disordine del primo consiglio comunale, l’opposizione dà un segnale di chiarezza e di disciplina; Forza Italia dopo la formalizzazione del gruppo e l’insediamento nel consiglio comunale, pensa all’organigramma interno definendo ruoli e obiettivi.

Dopo la nomina di Antonio Granato come Commissario cittadino, arriva anche la nomina di Coordinatore di Forza Italia Giovani di Somma Vesuviana alla consigliera Lucia Di Pilato. Appena ventiduenne, la giovane consigliera milanese di origine ma sommese di adozione, si è inserita bene nel comune vesuviano e ha maturato nel corso di quest’ultimo anno un’esperienza tale da essere scelta per la carica di Coordinatrice locale del movimento giovanile. Si è contraddistinta per l’attività di vicepresidente del Consiglio, come componente di alcune commissioni consiliari, manifestando concretamente la sua propensione nello svolgimento di attività finalizzate al riconoscimento del ruolo giovanile all’interno delle istituzioni. Alla luce dell’esperienza maturata il Coordinatore provinciale di Napoli, Giovanni Ricci e il Coordinatore nazionale, Armando Cesaro, di comune accordo hanno individuato nella consigliera le doti idonee per l’organizzazione territoriale del movimento e ieri hanno formalizzato la nomina.

«Ringrazio vivamente i vertici di Forza Italia Giovani per la fiducia espressa e il riconoscimento ricevuto – commenta la Di Pilato – L’intenzione è quella di formare un direttivo giovanile pronto a mettersi in gioco e a impegnarsi in attività che possano portare a dei risultati importanti per la comunità. Tuttavia non dimentico la problematica occupazionale che affligge i giovani, infatti tra le prime iniziative ci saranno quelle volte all’inserimento nel mondo del lavoro con attività di formazione e stage in cooperazione con l’imprenditoria locale».

di pilato somma