Droga al Piano Napoli: condanne pesanti, 165 anni di carcere per i 12 imputati


825

Esclusa l’associazione camorristica, ma arrivano comunque pesanti condanne per gli spacciatori del Piano Napoli: ai 12 imputati, infatti, sono stati complessivamente comminati 165 anni di carcere malgrado l’esclusione dell’aggravante relativa all’articolo 7. Dunque, una pena pesante considerando anche la requisitoria della Dda che era stata durissima.



La prima sezione penale del tribunale di Torre Annunziata (collegio giudicante presieduto da Alfonso Barbarano, giudici a latere Luca Della Ragione e Daniela Del Giudice) ha condannato a 18 anni di reclusione Eva Costa (unica donna imputata in questo processo difesa dall’avvocato Salvatore Irlando) Gennaro Colantuono (avvocato Barbara Gatti) e Salvatore Andreassi. Un anno in più (19) per Alfonso Bevilacqua (avvocato Spadafora) e Rosario Pacifico (avvocato Anna Fusco). Vincenzo Romano (avvocato Rosa Settembre) e Carmine Esposito (avvocato Maione) sono stati, invece, condannati a 16 anni di reclusione. Dieci anni di carcere sono stati comminati a Carmine Zavota (avvocato Danilo Di Maio), Giovanni Cirillo (avvocato Fusco) e Sabato Ambrosio (avvocato Mauriello).

Per il pentito Francesco Albano, invece, sono state riconosciute tutte le attenuanti del caso, poiché ritenuto collaboratore di giustizia attendibile dal collegio giudicante: la condanna è stata più lieve, solo 6 anni. Infine, al medico Saverio Barone del Sert di Nola è arrivata una condanna a 5 anni di reclusione e l’interdizione parziale dai pubblici uffici.

Secondo l’accusa, nel denominato Piano Napoli, a Boscoreale, Eva Costa e gli altri imputati avevano creato una vera e propria organizzazione, dedita allo spaccio di stupefacenti lungo tutte le 24 ore della giornata, con ruoli ben precisi e legata al clan Aquino- Annunziata, fornitori “in esclusiva” di hashish, marijuana e cocaina.

condanne piano napoli

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE