Il Fornillo e Poggiomarino si apprestano a dare l’ultimo saluto alla piccola Noemi Massa, tragicamente scomparsa dopo il maxi-tamponamento di Ottaviano avvenuto giovedì sera. I funerali della bimba di soli sette mesi si terranno domani nella parrocchia del Santissimo Rosario di Flocco, la stessa dove appena una settimana fa – proprio di domenica – la neonata aveva ricevuto il sacramento del battesimo: dalla festa al dramma nel giro di sette giorni tra gli stessi luoghi e la stessa gente. Ad officiare la messa ci sarà ancora don Antonio Guarino, il parroco che il 6 luglio si era ritrovato davanti la bimba vispa e serena mentre la accarezzava con l’acqua santa per ripulirla dal peccato originale.

Una tragedia enorme, dunque, per la famiglia Massa e per l’intera città. Il corteo funebre partirà domani alle 14,30 da via Fornillo per raggiungere la parrocchia di Flocco a piedi. Si prevede grande partecipazione e commozione da parte del quartiere in cui la piccola è vissuta per sette mesi, ma anche dell’intera Poggiomarino. La famiglia Massa è infatti parecchio nota, così come il padre Gennaro apprezzato pizzaiolo dell’area vesuviana. Numerose persone giungeranno anche da San Giuseppe Vesuviano, paese di origine della mamma di Noemi, Angela Maffettone.

E nelle ultime ore è spuntata la possibilità da parte degli abitanti di Fornillo di ricordare e salutare la bambina con un gesto d’affetto e di amore: pare che al corteo possano partecipare tutti i più piccoli della frazione poggiomarinese indossando qualcosa che rappresenti Noemi. La città è gelata dal dolore, ma non intende dare l’addio per sempre a Noemi senza un segno tangibile.

noemi funerali