Primo consiglio comunale per l’amministrazione Uliano. Alle 16,30 di ieri, presso l’aula di Palazzo De Fusco, si è riunita, per la prima volta dopo la tornata elettorale, l’assise cittadina.A presiedere la seduta, in qualità di consigliere più anziano, è stato Attilio Malafronte che ha successivamente ceduto il posto al neo eletto Presidente, Raimondo Sorrentino.Ad aprire la seduta è stato il primo cittadino, Nando Uliano, che ha voluto salutare e ringraziare la città. Tanti i cittadini presenti, completamente gremita l’aula che a causa delle dimensioni ridotte non ha potuto ospitare i tanti cittadini che pur avrebbero voluto assistere alla prima riunione del consiglio comunale. Un problema che l’amministrazione Uliano cercherà di fronteggiare con sedute di consiglio itineranti tra le diverse periferie e con la diretta streaming dell’assise. Due intenti per raggiungere i quali, il primo cittadino ha già dato mandato ai rispettivi settori di competenza al fine di predisporre gli atti necessari.

«Massima apertura al dialogo – ha esordito il primo cittadino – In quest’aula non mancherà mia il confronto tra le parti e le critiche saranno sempre ben accette purché siano costruttive e indirizzate all’interesse e alla crescita collettiva».Poche parole che precedono la lettura della formula di rito con la quale il neoeletto sindaco Uliano ha prestato giuramento: «Un momento realmente importante – ha commentato Uliano – non solo dalla valenza simbolica».É spettato, poi, alla segreteria comunale, Maria Brigida Tedesco, la lettura della proclamazione degli eletti alla carica di consiglieri i quali, così come da verifica predisposta, non hanno riportato elementi di incompatibilità. La seduta è proseguita come da ordine del giorno e, al termine di 5 minuti di sospensione richiesti dai consiglieri di maggioranza, si è proceduto all’elezione del presidente e del vicepresidente del Consiglio con le modalità previste dalla legge: tre votazioni a scrutinio segreto. Al termine delle votazioni sono risultati eletti il consigliere Raimondo Sorrentino come presidente del consiglio e il consigliere Maria Padulosi come vicepresidente.

Successivamente, il sindaco Ferdinando Uliano ha presentato al Consiglio e alla città la sua squadra di governo con lettura delle rispettive deleghe. Contestualmente l’assemblea ha eletto anche i componenti effettivi della commissione elettorale: Andreina Esposito, Raffaele Marra e Attilio Malafronte. Mentre i consiglieri Bartolomeo Martire, Alberto Robetti e Stefano De Martino sono stati eletti come componenti supplenti.Infine, così come previsto al punto 6 dell’ordine è stata data lettura della composizione dei gruppi consiliari e dei rispettivi capigruppo che, alla luce di quanto esposto, risultano così composti:

Pompei Futura: Gerardo Conforti; Ferdinando Uliano, Carmine Cirillo, Raffaele Marra; Capogruppo Gerardo Conforti.

Alleanza per Pompei: Alberto Robetti; Luigi Ametrano; Stefano de Martino; Raimondo Sorrentino.Capogruppo: Alberto Robetti. 

Progetto Democratico: Angelo Calabrese, Raffaele De Gennaro; Marika Sabini. Capogruppo: Angelo Calabrese.

Partito Democratico: Francesco Gallo; Bartolo Martire; Attilio Malafronte. Capogruppo: Francesco Gallo.

Gruppo Misto: Salvatore Perillo; Andreina Marra; Maria Padulosi; Capogruppo: Salvatore Perillo.

uliano sindaco