Arrestato per detenzione abusiva di arma da fuoco e ricettazione nel giorno del suo compleanno. I carabinieri della locale tenenza, agli ordini del comandante Massimo Serra, la scorsa notte, hanno stretto le manette ai polsi di Orlando Oscar un 49 residente a Boscoreale. A riportare la notizia è il quotidiano “Roma”.

L’uomo aveva nascosto all’interno di un casolare, situato in un fondo agricolo ai confini con la vicina città di Scafati, un fucile calibro 12 e ben 35 munizioni dello stesso calibro. Per questo è finito nei guai il proprietario. L’operazione è durata fino all’alba. Gli investigatori hanno rinvenuto l’arma nascosta tra il materasso e la rete di un letto matrimoniale. Il fucile era funzionante e pronto a sparare. In base al numero di matricola, è stato possibile stabilire che il fucile in questione era stato rubato a marzo nel corso di una rapina consumata a Sarno all’interno di un’abitazione, dalla quale furono portati via gioielli e soldi.

Il 49enne è stato arrestato e condannato per direttissima presso il Tribunale di Nocera Inferiore a due anni e due mesi da scontare ai domiciliari. L’arma è stata riconsegnata al proprietario.

carabinieri_campagna