Era agli arresti domiciliari per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ma ha violato l’obbligo di restare a casa. Così, il 39enne Gioacchino Izzo è finito in cella: un colpo duro per il clan Aquino-Annunziata. Izzo è infatti il cognato del boss Raffaele Aquino, meglio conosciuto come “Rafele ‘e Mezanotte”.

L’uomo è stato infatti notato dai militari dell’Arma durante un giro di ispezione nel rione Piano Napoli di Boscoreale: riconosciuto dalla pattuglia della Benemerita è stato raggiunto ed ammanettato: Izzo si trova adesso nel carcere di Poggioreale in attesa di essere giudicato.

carabinieri notte