Sant’Anastasia come Somma, ballottaggio e veleni: arriva la denuncia per voto di scambio

69

Denuncia per voto di scambio anche a Sant’Anastasia, dove due consigliere già eletti del Pd annunciano un esposto alla Procura. A dare la notizia è l’edizione online de “Il Mattino”, che parla di buoni pasto, buoni benzina, buoni spesa per la carne e anche denaro per ottenere voti facili.



A presentare la denuncia saranno Giuseppe Maiello e Raffaele Coccia, dopo una prima “fiammata” partita direttamente dal candidato sindaco dei Democratici, Antonio De Simone. Insomma, un ballottaggio velenoso quello di Sant’Anastasia che vede il confronto tra Raffaele Abete ed appunto De Simone. Al primo turno finì in testa Abete senza però raggiungere il 50% per essere eletto immediatamente.

Un nuovo scandalo, dunque, per le elezioni Comunali nel Vesuviano. Appena pochi giorni fa uno scenario forse ancora peggiore era sorto a Somma Vesuviana. Il candidato sindaco Antonio Granato ha infatti denunciato il voto di scambio per droga.

comune sant'anastasia

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE