I sindacati lanciano l’allarme: «All’ospedale di Nola ci sono infiltrazioni d’acqua ed una finestra pericolante che è un serio rischio per l’incolumità delle persone». A scrivere al manager dell’Asl e del nosocomio nolano è il rappresentante locale della Federazione sindacati uniti, Raffaele Salvatore Ambrosino.

Il problema è sorto nella palazzina ex elioterapica in seguito alla bufera dei giorni scorso. Secondo quanto affermato dal rappresentante delle sigla, infatti, la finestra in ferro e vetro si aprirebbe improvvisamente e con violenza ad ogni folata.

«La finestra va aperta dall’esterno, si trova su un ballatoio stretto ed è praticamente sempre utilizzata quale passaggio di aria», conclude Ambrosino.

ospedale-nola