È stato scarcerato stamane il 43enne Aniello Lauri, arrestato nei giorni scorsi a Torino nell’ambito dell’operazione Skunk condotta dalla polizia di Torino. Il sangennarese residente a Palma Campania era stato ammanettato con l’accusa di detenzione di arma e non ha dunque nessun capo d’imputazione relativo al traffico di bocche da fuoco e droga.

In giornata il Riesame, con il gip che ha rimesso in libertà Lauri difeso dall’avvocato Carmine Panarella. Nel corso del blitz della settimana scorsa erano finite in cella dodici persone per un traffico di armi e droga dal Sud fino alla “Torino bene”.

skunk polizia