“Fate di Arianna”, medaglia al merito all’associazione che salva vite umane


414

Arriva un importante riconoscimento per l’associazione sangennarese “Fate di Arianna” che è stata insignita della medaglia al valore civile durante la cerimonia per il premio nazionale dei vigili del fuoco “Carlo la Catena”. A ritirare la medaglia il presidente, Luigi Nunziata, e la responsabile delle attività, Katia Parisi.



“Fate di Arianna” è impegnata a salvare vite umane attraverso le lezioni di disostruzione pediatrica, le manovre attraverso cui si riescono a liberare la vie aeree dai corpi estranei e che altrimenti porterebbero al soffocamento. Il progetto Aryavita è nato dopo la terribile tragedia che ha colpito il presidente dell’onlus, che perse la sua piccola Arianna a causa di un boccone di mozzarella durante il banchetto della sua prima comunione.

«Questo premio va alla nostra stella ed al nostro angelo che sta salvando e salverà tante vite – ha commentato Nunziata – Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il sostegno dei soci e degli instancabili collaboratori che insieme agli esperti delle manovre ci permettono di perseguire il nostro obiettivo».

L’esempio più limpido, insomma, di come dalle tragedie possa nascere l’amore anche se con tanto dolore nell’animo. Ma trasformare il dolore in qualcosa di positivo e di utile alla società è forse il traguardo più difficile da raggiungere: e Aryavita ci è riuscita.

aryavita (1)

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE