Delitto Melania, raccolse le prove per inchiodare Parolisi: promozione per il tenente Consales


360

Il comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri della caserma Piermanni di Ascoli, tenente Amedeo Consales, è stato promosso al grado di capitano. Giunto ad Ascoli, proveniente da Napoli, sette anni fa, nel corso di tale periodo l’ufficiale ha avuto modo di evidenziare le sue notevoli doti di comando e di intelligence coordinando diverse operazioni che hanno portato a sgominare organizzazioni criminali. Tra l’altro è stato tra gli ufficiali più attivi durante le indagini per l’omicidio di Melania Rea, la casalinga di Somma Vesuviana per cui è stato condannato il marito Salvatore Parolisi, impegnandosi fin dai primi giorni per raccogliere elementi di prova e interrogare i testimoni.



Alla promozione di Consales con buone probabilità farà seguito il suo trasferimento ad altra sede in quanto attualmente alla Piermanni i ruoli destinati agli ufficiali con il grado di capitano sono già coperti per cui dovrà essere nominato un nuovo tenente comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile. Subito dopo l’estate si avrà, salvo contrordine dell’ultima ora, il trasferimento alla caserma provinciale di Macerata del capitano Roberto D’Ortona, comandante del Nucleo Investigativo della caserma ascolana. Al suo posto giungerà, proveniente da Ancona, il capitano Salvatore Strocchia, che nella caserma dorica è comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale.

melania rea

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE