Venerdì scorso nel disperato tentativo di portare il nonno di 80 anni in ospedale con la sua auto, si è andato a schiantare contro un albero. L’anziano è deceduto e ora il nipote 23enne è stato iscritto nel registro degli indagati. L’accusa è di omicidio colposo. Un atto dovuto, fanno sapere gli inquirenti. Ma comunque un fatto che getta nello sconforto il giovane, già provato dalla morte del nonno oltre che dall’incidente.

L’episodio si è verificato tra Boscotrecase e Torre Annunziata. Venerdì l’anziano ha accusato un malore: il nipote ha deciso allora di trasportare con la sua auto l’anziano all’ospedale di Boscotrecase. Ma nel disperato tentativo di raggiungere in fretta il nosocomio, il ragazzo ha perso il controllo della vettura finendo contro un albero alla periferia della città oplontina.

I due sfortunati protagonisti sono stati soccorsi da un’ambulanza e portati in ospedale, ma per l’ottantenne non c’è stato nulla da fare. Il magistrato di turno ha disposto l’autopsia, provvedendo di conseguenza a iscrivere nel registro degli indagati l’autista dell’auto, il nipote dell’anziano appunto.

ospedale boscotre