Clochard, writer e tossicodipendenti. È lo scenario che emerge nel servizio de La7 durante la trasmissione “L’Aria che Tira”. Il reportage parla del trasporto pubblico ed a finire nelle grinfie dell’incuria sono i treni della Circumvesuviana non funzionanti, quelli che a quanto pare sono troppo vecchi e rotti per essere riparati ed inseriti nelle operazioni di revamping.

Il servizio del giornalista napoletano Beniamino Daniele mostra infatti un vero e proprio cimitero dei convogli: all’interno ci sono coperte, cartoni e quant’altro testimonia una vita “attiva” all’interno delle carrozze condotta dai disperati di turno. Materiale rotabile, dunque, che probabilmente non potrà più essere utilizzato.

Le telecamere dell’emittente nazionale entrano poi nelle stazioni con tanto di considerazioni di utenti e personale. Il filone è quello conosciuto: poche risorse e proteste, linee e treni vetusti. Ed alla fine spunta il “trasporto pubblico abusivo”: costa di meno di quello tradizionale e funziona meglio.

circum la7