Ballottaggi, affluenza in forte calo alle 12: Sant’Anastasia e Somma intorno al 13%


320

Solo Nola sfonda il muro del 20% a mezzogiorno: ballottaggi piuttosto deserti, dunque, nel corso della mattinata. La giornata di caldo e sole potrebbe avere spinto in molti al mare, quindi è attesa un’impennata per le ore serali. Nella città dei Gigli è andato a votare il 20,07% degli elettori contro il 28,03 del primo turno: la sfida è tra il sindaco uscente, Geremia Biancardi, e Domenico Vitale.



Molto giù l’affluenza di Sant’Anastasia, bloccata al 12,49% e Somma Vesuviana con il 13,39%. Al primo turno avevano raggiunto rispettivamente il 18,21% ed il 23,75%. Per Somma si tratta dunque di un meno 50% rispetto a due settimane fa. Possibile che i veleni intercorsi tra Piccolo e Granato da una parte e Abete e De Simone dall’altra abbiano fatto finora desistere dalle urne.

Pompei si assesta invece al 19,80% contro il 28,27% di due domeniche fa: il duello è tra Ferdinando Uliano e Franco Gallo, divisi da pochissimi voti già al primo turno. Nel Vesuviano-Nolano altri due ballottaggi a Torre del Greco e Marigliano: alle urne finora rispettivamente il 12,70% ed il 15,69%. Tendenza dunque in forte calo.

elezioni comunali

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE