È giunta alla sua edizione numero 66 l’Esposizione internazionale cinofila di Napoli, organizzata dall’Enci e che si è tenuta nello scorso weekend. Alle falde del Vesuvio, presso tenuta Zeno ad Ercolano, hanno preso parte oltre 2mila cani provenienti, oltre che da ogni parte d’Italia, da Russia, Serbia e Germania e ha potuto contare su una giuria internazionale, con esponenti da Lussemburgo, Francia, Gran Bretagna, Belgio, Norvegia, Finlandia e Lettonia.

Premiati i “più belli” ma anche quelli più intelligenti selezionati attraverso prove di agility. Un momento di caratura internazionale, insomma, oltre che per le famiglie grazie al biglietto di ingresso di soli 7 euro ma gratis per i bambini fino a 12 anni. Ed alla manifestazione dell’Ente nazionale della cinofilia italiana ha preso parte anche il giornalista, Alessandro Cecchi Paone, candidato per Forza Italia alle elezioni Europee.

«Sono un amico degli animali da anni e, a Ercolano, ho trovato l’esempio di come andrebbero trattati i cani – spiega Cecchi Paone – è una manifestazione straordinaria in un posto fantastico. Qui, c’è l’eccellenza del panorama cinofilo europeo, ma il nostro pensiero deve andare anche alle migliaia di cani randagi o tenuti, in pessime condizioni, nei canili comunali. Da questo punto di vista, sposo la campagna del presidente Silvio Berlusconi, che ha fondato in Forza Italia la sezione “Amici animali”, prendendo spunto dal titolo di un programma che ho condotto molti anni fa. Bisogna sostenere, anche economicamente, chi possiede un animale e attuare politiche valide per trovare una casa anche a quelli abbandonati».

cecchi cani