È stato scaricato da un’automobile davanti all’ospedale di Boscotrecase, nel Vesuviano, e quando i sanitari sono accorsi per soccorrerlo si sono accorti che aveva numerose e gravi ferite d’arma da fuoco all’addome.

Il fatto è avvenuto stamattina, intorno alle 6. L’uomo, Andrea Gallo, di 22 anni, è ritenuto dalla Polizia di Stato – che sta indagando sull’accaduto – un affiliato al clan Limelli-Vangone di Boscoreale, attivo anche in zone limitrofe del vesuviano.

Gallo è stato subito sottoposto a intervento chirurgico ed è ora ricoverato in gravi condizioni nel nosocomio vesuviano.

ospedale boscotre