Suicida in carcere l’autotrasportatore narcos Antonio Spizuoco


387

Un detenuto si è impiccato ieri nel carcere di Poggioreale, a Napoli. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio permanente sulle morti in carcere. L’uomo, Antonio Spizuoco, 51 anni di Brusciano, era in carcere dal 19 aprile scorso, quando fu fermato alla guida di un tir che trasportava un grosso quantitativo di cocaina.



Il detenuto è stato trovato morto nella tarda mattinata di ieri nel bagno della cella, nel padiglione Milano, soffocato da brandelli di un lenzuolo. Accanto al cadavere è stato trovato un quotidiano che riportava la notizia del suo arresto.

Spizuoco fu fermato mentre proveniva dal Belgio trasportando lamine di alluminio in rotoli destinate a vari acquirenti della provincia di Napoli: nella motrice del mezzo i carabinieri trovarono il grosso carico, in due borsoni, contenenti complessivamente 60 panetti di cocaina pura del peso complessivo di 78 chili.

carcere spizuoco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE