È terminata la terza edizione del concorso nazionale di poesia in lingua italiana e in vernacolo “Vesuvio”. Sabato, nell’aula consiliare del Comune di Terzigno, gremito in ogni ordine di posto, si è svolta la cerimonia di premiazione. La giuria è stata presieduta dall’attrice Lara Sansone, mentre i membri della commissione sono stati i giornalisti Francesco Gravetti, Nello Simonetti, Genny Galantuomo e Cosimo Silva; dal docente Ferdinando Carillo, dall’avvocato Francesco Ranieri, dall’attrice Ingrid Sansone e dallo scrittore Amedeo Colella.

Ha moderato l’avvocato Salvatore Annunziata. La categoria “adulti” è stata vinta da Antonella Bianco con la poesia “Primavera”, la categoria “ragazzi” ha visto in Naomi Virgolesi trionfare con “A te sorellina”, mentre la categoria “bambini” ha visto primeggiare con “Terra dei fuochi” la piccola Ilaria Iuliano. Ha strappato applausi anche Vincenzo Viserta che con la sua commovente composizione “Se penso a te” ha ricevuto il premio del pubblico.

La poesia interpretata magistralmente dalla presidente della commissione, Lara Sansone, ha suscitato una forte emozione al pubblico che ha tributato un lungo e sentito applauso al giovane poeta terzignese. Consegnate, inoltre, diverse menzioni speciali per ogni categoria. L’appuntamento adesso è alla prossima edizione, dove già sono in programma delle novità.

poesia terzigno