Home Notizie Ancora polemiche sulla Tares, “Progetto Somma”: «Votammo no, basta accuse»

Ancora polemiche sulla Tares, “Progetto Somma”: «Votammo no, basta accuse»

«Ancora polemiche sulla Tares. Nonostante la deliberazione comunale di fine novembre attesti che Progetto Somma ha votato contro l’approvazione del regolamento comunale per l’applicazione del tributo sui rifiuti e sui servizi, ci lascia attoniti la slealtà di alcuni impegnati nella divulgazione di notizie tendenziose, le quali inducono a credere che i consiglieri, allora presenti, siano oggi colpevoli del raggiungimento del numero legale per la convalida dell’atto». A parlare è “Progetto Somma”, che rimanda al mittente le accuse in relazione alla votazione delle mega-tariffe.

«Comportarsi come Ponzio Pilato non è un modo intelligente per cambiare le cose – continua la nota – se altri avessero preso parte alla seduta, molto probabilmente il risultato non sarebbe stato quello noto a tutti. Pensarla in modo diverso equivale a sminuire l’operato e l’impegno costante di persone come noi, attive e predisposte al cambiamento, e quale è il nostro candidato sindaco, Pasquale Piccolo, in quella circostanza e sempre, vicino alle esigenze della cittadinanza».

«In campagna elettorale bisognerebbe mostrare il meglio di sé, avanzare proposte vantaggiose per la città, investire il tempo cercando di capire cosa si può fare insieme per il bene di Somma e quindi trovare soluzioni efficaci. È  singolare, invece, che si manifesti ancora una tendenza a spendere momenti importanti denigrando chi ha semplicemente fatto il proprio dovere. Per essere ulteriormente chiari: Progetto Somma non poteva mancare alla seduta di consiglio e, votando “no”, ha rappresentato degnamente i cittadini e quella parte di elettorato che ha confidato nella serietà dei nostri intenti».

 

Exit mobile version