“La penna del disegnatore, la penna dello scrittore”: Ottaviano ricorda Arpaia e D’Ascoli


477

Si chiama “La penna del disegnatore, la penna dello scrittore” la manifestazione culturale che si terrà giovedì 15 maggio nella sala consiliare del Comune di Ottaviano, dalle 15 alle 20. Protagonisti due esponenti della storia della cultura ottavianese: Michele Arpaia e Francesco D’Ascoli. Verranno esposte in mostra opere di Michele Arpaia, oli e riproduzioni di ritratti a penna di personaggi ottavianesi, commentati da Francesco D’Ascoli.



Alle 19, invece, si terrà il convegno dedicato proprio a Francesco D’Ascoli, con gli interventi del sindaco di Ottaviano Luca Capasso, dell’assessore alla cultura Marilina Perna, dello storico Luigi Iroso, dell’ordinario di storia della lingua italiana presso l’Università “Federico II” di Napoli Nicola De Blasi. Coordinerà il professor Carmine Cimmino. Nato ad Ottaviano il 24 settembre 1915 e morto a Portopalo di Capo Passero il 25 luglio 2002, Michele Arpaia è stato un pittore molto apprezzato, i suoi dipinti sono stati esposti nelle principali gallerie in Italia ed all’estero. Francesco D’Ascoli è nato, invece, a San Gennaro Vesuviano il 23 giugno 1920 ed è vissuto ad Ottaviano fino alla data della sua scomparsa, il 1 marzo 2008. È stato apprezzato studioso del dialetto e della cultura napoletana e prolifico divulgatore.

Spiega l’assessore Perna: «Uno dei punti programmatici di questa amministrazione è proprio l’adeguata valorizzazione delle personalità di Ottaviano che hanno lasciato un segno nel mondo dell’arte e della cultura».

ottaviano caldoro

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE