Un solo medico internista nel pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Nola, coadiuvato per le emergenze da un chirurgo. La denuncia arriva dai sindacati di categoria che sono sul piede di guerra a riguardo del reparto che dovrebbe invece assicurare, oltre all’assistenza al pubblico, anche i normali cambi all’interno del presidio di emergenza.

A segnalare il caso è la Fials che attraverso una nota chiede inoltre agli organi preposti, un intervento «urgente di disinfestazione e igiene e profilassi ambientale, fortemente carenti in un luogo dove dovrebbe invece essere naturalmente garantiti».

Il caso del pronto soccorso privo di medici, invece, si sarebbe verificato lunedì. E secondo la sigla la sala d’aspetto era gremita di persone, alcune costrette ad aspettare delle ore prima di essere servite. Qualcuno, inferocito, avrebbe persino deciso di andare via.

ospedale nola