Qualche giorno fa un incendio ha distrutto tutto, anche l’agenda. Arrivederci alla struttura (i titolari sono già al lavoro per riaprire a fine maggio) ma addio all’elenco delle prenotazioni. Per questo quelli di “Masseria Rivolta”, l’agriturismo di Striano totalmente distrutto dalle fiamme divampate in una notte, ora lanciano un appello ai clienti.

«Invitiamo chi ha prenotato banchetti a mettersi in contatto con noi al più presto e con qualsiasi mezzo. Abbiamo la necessità di ricostruire l’agenda degli impegni, andata in fiamme assieme a tutto il resto». Un appello per ricominciare a lavorare, insomma. I titolari dell’agriturismo hanno spiegato fin dall’inizio che non hanno intenzione di mollare: ricostruiranno il locale e riprenderanno la normale attività al più presto, quasi certamente già a fine maggio. Intanto, però, c’è qualche problema di ordine pratico ed hanno scelto di affidarsi al web per risolverlo.

L’agenda è uno di questi: dopo il rogo non esiste più e chiunque avesse prenotato, nei giorni passati, un pranzo, una cena, una cerimonia presso “Masseria Rivolta” è pregato di contattare i proprietari. Il tempo di una telefonata, volendo anche un email o un sms, e tutto si rimetterà a posto.

masseria rivolta