I carabinieri della stazione di Boscoreale hanno tratto in arresto per furto aggravato di energia elettrica i coniugi Antonio Saggese, 56enne già noto alle forze dell’ordine e Teresa Tufano, 53enne, titolari di una macelleria equina in via Futa.

I militari dell’Arma hanno effettuato controlli insieme a personale dell’Enel nell’esercizio commerciale, accertando che il contatore era stato bypassato e che l’energia era presa direttamente dalla rete nazionale.

I tecnici hanno calcolato una mancata registrazione di consumi da giugno 2009 per un totale di circa 35.000 euro. Dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

SONY DSC