L’assessore Donnarumma rinuncia all’indennità


220

Il giorno 24 aprile, l’assessore alle Attività Produttive di Palma Campania, Nello Donnarumma, ha protocollato una richiesta di rinuncia all’indennità prevista per il periodo che va dal 31 gennaio al 18 aprile (data in cui il sindaco Carbone ha restituito le deleghe).



Decisione nata perché, nonostante durante i 78 giorni abbia operato nel ruolo istituzionale affidatogli senza le deleghe, cercando comunque di adempire ai propri compiti, le indennità percepite sono soldi dei cittadini contribuenti ed in quanto amministratore ad essi deve rispondere in primis, decidendo quindi di rinunciarvi per il periodo predetto.

Donnarumma ha chiesto, inoltre, che la cifra scaturita dalla sua rinuncia venga aggiunta in Bilancio alle richieste effettuate da egli stesso sul sottocapitolo “Contributi in ambito di sviluppo economico” e che, quindi, ai 30mila euro richiesti venga aggiunta la somma delle indennità che ha rinunciato di percepire.

L’interessato non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito.

nello donnarumma

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE