Ancora grave il 22enne scaricato davanti all’ospedale, indagini a tappeto


374

Sono ancora gravi le condizioni in cui versa Andrea Gallo, il pregiudicato scaricato all’alba davanti all’ingresso dell’ospedale di Boscotrecase. Il ventiduenne, ritenuto attualmente il reggente del sodalizio Vangone-Limelli, operante a Boscotrecase e Trecase, è fratello di Giuseppe, detenuto in carcere.



Una delle piste seguite dagli agenti della Squadra mobile di Napoli per chiarire il movente dell’agguato, è quella della droga. Intanto, si cerca di individuare anche il luogo dove hanno sparato al pregiudicato.

Nel 2010 Andrea Gallo fu arrestato nel corso di un controllo, in via Promiscua, a Boscoreale, dove fu intercettato mentre, in compagnia di un’altra persona, era a bordo di uno scooter. In seguito alla perquisizione del mezzo, fu rinvenuta una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa, serbatoio con 12 proiettili.

rilievi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE