La polizia stradale di Napoli alle 6,20 di ieri sulla strada statale 7 bis, all’altezza del chilometro 44, nel comune di Nola, ha trovato alla guida di un auto, ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, Oreste Diana, 23 anni, figlio del boss dei Casalesi Giuseppe, “fedelissimo” di Francesco Schiavone, il capoclan noto come Sandokan.

Il ragazzo era a bordo di una Nissan Micra e guidava con un tasso alcolemico di quasi tre volte superiore al limite consentito. Il giovane è stato denunciato.

L’intervenuto è avvenuto durante le azioni di contrasto della polizia stradale sull’Asse Mediano, dove gli agenti sono all’opera per evitare incidenti e attività illegali sulla strada che dal Nolano conduce al Casertano.

Polizia Stradale