«La legalità… nella società civile, nelle professioni, nella politica e nelle relazioni umane»: è il tema del convegno che si terrà giovedì 8 maggio al Centro Studi del Santuario di Madonna dell’Arco. Un evento che vedrà per la prima volta insieme in un dibattito Maurizio Patriciello, il parroco di Caivano divenuto simbolo della lotta nella Terra dei Fuochi, il presidente emerito della Corte Costituzionale Francesco Paolo Casavola, figura di primo piano nel panorama dei giuristi italiani, il Procuratore capo di Nola, Paolo Mancuso e il professore Vincenzo Maiello, docente di diritto penale all’Università Federico II di Napoli.

Saranno loro ad animare il convegno ideato e condotto dal giornalista e scrittore Francesco De Rosa, con l’associazione “Cenacolo dell’Arco”, l’Istituto Luca Pacioli di Sant’Anastasia, l’associazione “Suoni&Migranti” e la rivista “Camorra vista e rivista”. «Sarà un’occasione unica poter discutere di un tema sempre attuale, che riguarda la vita di tutti, avendo allo stesso tavolo personalità come Patriciello, Casavola, Maiello e Mancuso. Un tassello nella battaglia che riguarda tutti i piccoli gesti quotidiani di un territorio dove l’illegalità è diffusa in molti modi», dice De Rosa.

Prima del dibattito, sono previsti i saluti di padre Rosario Carlo Licciardello, priore del Santuario di Madonna dell’Arco, e di Pasquale Scognamiglio, presidente del “Cenacolo dell’Arco”. In sala ci sarà una folta rappresentanza degli studenti del Luca Pacioli, di politici del territorio. Hanno confermato la loro presenza anche i cinque candidati alla carica di sindaco in corsa per le elezioni amministrative del Comune di Sant’Anastasia.

patriciello