Una mattinata che rischia di lasciare strascichi anche in futuro. L’assunzione dei netturbini per “Ambiente Reale diventa infatti un giallo: stamattina un centinaio di persone giunte al Centro direzionale di Napoli sono state infatti rimandate a casa perché dal Comune boschese e dalla municipalizzata nessuno avrebbe comunicato alla ditta “Gi Group” delle selezioni in programma oggi e domani.

Gi Group Spa precisa infatti in una nota «di non essere stata informata dall’Azienda Speciale del Comune di Boscoreale “Ambiente Reale” né dall’Amministrazione Comunale dell’annuncio diramato nei giorni scorsi relativamente alla selezione di personale da impiegare per la raccolta e lo spazzamento, né di avere concordato le date per tale selezione».

Gi Group si scusa inoltre con i candidati per i disguidi «che non sono dipesi da propria volontà o inefficienze» e precisa che si sta impegnando per verificare l’accaduto con gli Enti di riferimento.

raccolta-rifiuti