Una bomba è esplosa nella notte a Pompei davanti ad un negozio gestito da cinesi in viale Unità d’Italia. Il fatto intorno alle 3, il boato ha svegliato i residenti alcuni dei quali si sono riversati in strada avvisando le forze dell’ordine.

Sul posto sono arrivati i poliziotti di Pompei che hanno avviato le indagini del caso. Al momento la pista più battuta dagli investigatori è quella del racket. Nelle prossime ore saranno interrogati i gestori dell’attività commerciale.

La serranda della rivendita è andata parzialmente distrutta, altri danni sono registrati all’interno ed all’esterno. Tra le ipotesi la polizia non esclude una ritorsione tra commercianti o di matrice xenofoba, ipotesi quest’ultima meno accreditata.

bomba negozio