Arrivano 20 sedie a rotelle e apparecchiature all’ospedale di Nola, grazie al progetto dell’Unitas Associazione chiamato “Adotta l’Ospedale” giunto, quest’anno, alla sua terza edizione. Quest’anno l’associazione donerà alla struttura ospedaliera 20 sedie a rotelle, che verranno distribuite nei diversi reparti, ma anche una particolare apparecchiatura al reparto di Ginecologia, il Palvi Ball, che aiuterà le donne durante il parto.

L’acquisto delle sedie a rotelle e delle apparecchiature è stato possibile grazie alla tradizionale serata di beneficenza organizzata dall’Unitas Associazione che quest’anno ha visto la straordinaria partecipazione della città, quasi 700 persone che hanno preso parte al Teatro Umberto di Nola, e di artisti importanti del calibro di Nello Iorio di Made in Sud, che hanno sposato gratuitamente la causa.

Precise le parole del presidente dell’associazione, Antonio Laurino che richiama la cittadinanza: «Il nostro progetto, in tre anni, ha raggiunto dei livelli incredibili. Quest’anno è riuscito a coinvolgere 700 persone che sono venute al Teatro Umberto, divertendosi e allo stesso tempo facendo beneficenza, oltre ad artisti importanti che hanno sposato la causa. L’obiettivo è quello di coinvolgere sempre più persone e quindi poter comprare sempre più apparecchiature per il nostro ospedale. Ormai siamo diventato il loro punto di riferimento così come quello di molti cittadini e associazioni».

Il primo anno l’associazione donò all’ospedale televisori distribuiti nei diversi reparti, lo scorso anno, invece, fu donato al reparto di Pediatria della struttura ospedaliera un particolare macchinario che rileva i segni vitale dei bambini.

ospedale-nola