Home Cronaca Ucraino nudo in Caritas, fa i bisogni e picchia un prete: arrestato

Ucraino nudo in Caritas, fa i bisogni e picchia un prete: arrestato

Raptus di follia di un ucraino all’interno della mensa Caritas di San Giuseppe Vesuviano. L’uomo, infatti, è stato arrestato dopo essersi spogliato, aver espletato i bisogni fisiologici nella sala e picchiato un prete che cercava di fermarlo. A raccontare il fatto è la versione online de “Il Mattino”.

Momenti di panico, insomma, al “Centro don Tonino Bello” gestito dalla Diocesi di Nola con la collaborazione del Comune e che ogni giorno assiste centinaia di disperati. L’uomo è improvvisamente andato su tutte le fuori per motivi ancora da chiarire ed ha scatenato il putiferio.

A bloccarlo sono stati un poliziotto ed un carabiniere che fanno volontariato all’interno della struttura. Sul posto è poi arrivata una pattuglia della polizia per procedere all’arresto. L’ucraino è rinchiuso adesso nel carcere di Poggioreale.

Exit mobile version