Ancora roghi di immondizia nella “Terra dei Fuochi” nolana. Stavolta le fiamme sono state praticamente spente sul nascere grazie all’attività di monitoraggio dell’Esercito inviato dal Governo per tenere sotto controllo l’area.

Il rogo nelle campagne di Nola, dove i militati erano stamattina in sopralluogo. Lo scenario è il solito: immondizia accumulata e “tombata” nel verde e fiamme e fumo che si levano verso l’alto producendo diossina.

Le Forze Armate hanno avvistato l’incendio entrando in azione con i vigili del fuoco. Le fiamme sono state spente praticamente subito ed ora l’area è stata recintata in attesa di bonifica.

terra fuochi